Bertocci Bathroom Accessories

La Storia

Dal '29 al '49: Dalle cerniere alle cerniere
Nel 1929 Arnolfo Bertocci inizia la sua attività di produzione di cerniere in metallo nell' officina di Porta San Frediano, in uno dei più antichi quartieri di Firenze. 

 

 

 

ANNI '50 - I primi accessori bagno: la Serie Giglio
Gli anni '50 segnano la nascita, con la serie Giglio, della prima collezione di accessori in ottone cromato per la stanza da bagno.
Decolla la vocazione aziendale di dedicarsi ad un settore della casa, la stanza da bagno, che da allora avrà un inarrestabile sviluppo ed un ruolo sempre più significativo, all'interno di un processo produttivo che contempla progetto, qualità e una comunicazione che rimanda ad una stanza già non più di servizio in linea con le più attuali tendenze.

 

ANNI '60: Il completamento della gamma e il nuovo stabilimento
Dall'inizio degli anni '60 le collezioni si rinnovano e la gamma dei prodotti si amplia. Nel 1965 la Bertocci è già un'Azienda che coniuga capacità e qualità artigianale con uno spirito industriale che richiede moderne tecnologie e nuovi spazi produttivi.
Si arriva così alla realizzazione del nuovo stabilimento a Sesto Fiorentino, dove l'Azienda si trasferisce e dove nascono altre collezioni, si sperimentano materiali e tecnologie innovative. Da quel momento in poi la Bertocci allarga definitivamente la gamma, controlla internamento l'intero ciclo produttivo, afferma la vocazione alla qualità, al servizio ai clienti, alla flessibilità e alla organizzazione della distribuzione e si consacra così azienda leader del settore acquisendo ampie porzioni di mercato.

 

ANNI '70: Il design e i mercati
Gli anni '70 erompono in tutta la loro potenza. Per l'azienda rappresentano il momento del consolidamento e della maturità. La scelta di collaborare con designers a progetti ambiziosi ed innovativi conferma il coraggio e l'intuizione di questa azienda.
Colore, elementi modulari e funzionali, illuminazioni, tutto concorre alla creazione di una stanza da bagno di diversa concezione che raccoglie in pieno l'energia, gli stimoli e la voglia di rinnovamento che è nell'aria.
Con le serie Segno di Menichetti prima, e Corrimano di Giancarlo Bartoli più tardi, la Bertocci, per prima, introduce il concetto di "design" nel settore accessori da bagno.

 

ANNI '80: L'immagine e la gamma
E' il momento della comunicazione e del marketing, della messa a punto dell'immagine aziendale, dell'introduzione di nuove collezioni in sintonia con i grandi cambiamenti che il decennio precedente ha portato e modificato.
Un nuovo bisogno di lusso, di certezze, di stabilità e di restaurazione attraversa ora la società.  E' un momento di grande creatività e  nuovi prodotti. Corrimano e Segno, nati alla fine del decennio precedente, esprimono negli anni 80 tutto il loro potenziale. Arrivano ad affiancarli anche nuove importanti collezioni che segnano ulteriormente il percorso di ricerca ed innovazione dell'Azienda.    

 

ANNI '90 - La comunicazione  e la ricerca degli stili di vita
Un decennio all'insegna della nuova interpretazione dell'accessorio da bagno  che diventa sempre più elemento integrato di arredamento.
Nel maggio 94  nasce la serie Cinquecento,  una collezione ampia e articolata, che,   ha toccato records di consenso e di vendite nella storia dell'azienda che, oramai leader indiscussa in Italia, affronta con decisione i mercati internazionali, dove inizia ad imporsi attraverso collaborazioni con i distributori e rivenditori più qualificati del settore. La Bertocci affronta anche la comunicazione al pubblico finale con decisione. Pubblicità e relazioni pubbliche, ufficio stampa, iniziative sul punto vendita, strumenti di supporto alla vendita, incontri con gli agenti sono altrettante tessere di un mosaico articolato di impegno e determinazione che prosegue nel tempo.  

 

ANNI 2000 - L'arredo integrato e il nuovo stabilimento
Negli anni 2000 Bertocci conferma la strada intrapresa, incrementa il proprio know how tecnologico e presenta ancora prodotti innovativi, versatili e funzionali. Nuove campagne pubblicitarie allargano a nuovi pubblici la conoscenza del marchio e dei prodotti. La comunicazione al trade e al pubblico finale diventa un elemento centrale della strategia Bertocci nella crescita in un mercato mutevole e in grande espansione.
Il catalogo si arricchisce delle prime collezioni   integrate, che aprono all'arredo del bagno e della casa, i mobili Es-Living e gli specchi Reflections sono le novità di questo periodo. Nel 2007 Grimilde di Stefano Bertocci e Geraldine Naldini segna un evento glamour in catalogo. In linea con la crescente tendenza del "new decor", Grimilde "filtra" la funzione tradizionale dell'accessorio imponendosi come protagonista  nella stanza da bagno.